terça-feira, 31 de janeiro de 2017

CFP Gli spazi teatrali della musica durante il Settecento



Call for Papers
CONVEGNO INTERNAZIONALE
Gli spazi teatrali della musica durante il Settecento
Palácio Nacional de Queluz (30 Giugno- 2 Luglio, 2017)

Comitato Scientifico:
Manuel Carlos de Brito, Paologiovanni Maione, Iskrena Yordanova, Cristina Fernandes, Francesco Cotticelli, Giuseppina Raggi

Keynote-speakers:

Maria Ida Biggi (Università Ca’ Foscari, Fondazione Cini, Italia)
Luís Soares Carneiro (Universidade do Porto, Portugal)


Il DS-CEMSP organizza, nei giorni 30 Giugno-2 Luglio 2017, un Convegno Internazionale presso il Palazzo Nazionale di Queluz, nel quale intende promuovere il dialogo multidisciplinare attorno alla specificità e la eterogeneità degli spazi per lo spettacolo teatrale durante il settecento europeo, invitando a partecipare i specialisti di varie aree che si occupano di teatro musicale ed il suo spazio. La fitta rete di teatri, quelli di corte e quelli pubblici, includendo gli spazi effimeri, faranno parte del dibattito le cui questioni riguardanti i molteplici aspetti della teatralità nei vari spazi architettonici, i contesti, e le occasioni della vita sociale e rappresentativa del teatro musicale, saranno ammessi.
Si invitano gli studiosi a presentare proposte individuali di relazione con la durata massima di 20 minuti. Saranno ammessi anche proposte tematiche congiunte, considerando un massimo di tre o quattro relazioni con una durata massima di 1h30.
Lingue ufficiali: Portoghese, Italiano, Inglese e Spagnolo.
L’abstract in formato Word (.doc) dovrà avere la lunghezza massima di 300 parole, al quale é necessario allegare (nello stesso file) un breve curriculum di 150 parole. La richiesta va corredata di nome, cognome, indirizzo postale, e-mail e telefono, così come l’appartenenza instituzionale.
Gli abstracts dovranno pervenire entro il 1 di Aprile 2017.
E-mail: cemsp@sapo.pt
Il comitato scientifico esaminerà gli abstracts entro il 15 aprile 2017, e comunicherà l’esito della selezione tempestivamente. 

1 comentário: